Cos'è l'ossigeno-ozono terapia

Applicazioni cliniche

305 views marzo 7, 2016 progettOzono 13

Applicazioni cliniche e vie di somministrazione

VIE DI SOMMINISTRAZIONE

L’ossigeno ozono terapia può essere somministrata in diverse modalità in base all’effetto ricercato

        • SISTEMICA (per avere un effetto su tutto l’organismo)
          ENDOVENOSA o INSUFFLATIVA
        • LOCALE (per avere effetto su un particolare distretto)

INFILTRATIVA INTRA O PERI ARTICOLARE, INTRADISCALE, INTRAMUSCOLARE, SOTTOCUTANEA, INTRALESIONALE, NASALE, TUBARICA, AURICOLARE, ORALE,                                   VAGINALE, URETRALE e INTRA VESCICALE, RETTALE, DENTALE

EFFETTI (CON EVIDENZA SCIENTIFICA)

            • EFFETTOANTIVIRALE/ANTIBATTERICO/ANTIMICOTICO
            • EFFETTOANTINFIAMMATORIO
            • EFFETTOANTIOSSIDANTE
            • EFFETTO DISINFETTANTE

CAMPI DI APPLICAZIONE (CON EVIDENZA SCIENTIFICA)

            • ODONTOSTOMATOLOGIA (carie, pulpiti, stomatiti)
            • IMMUNOLOGIA (lupus eritematoso sistemico)
            • ANGIOLOGIA (insufficienza venosa, lipodistrofie distrettuali, arteriopatie croniche ostruttive)
            • ORTOPEDIA (discopatie, sindromi canalicolari, tendinopatie, artrosi)
            • DERMATOLOGIA (psoriasi, piaghe da decubito, herpes zoster, lipodistrofia localizzata, micosi)
            • OFTALMOLOGIA (maculopatia degenerativa, retinite pigmentosa)
            • REUMATOLOGIA ( artrite, fibromialgia)
            • DIABETOLOGIA (vascolopatie periferiche)
            • MEDICINA INTERNA (sepsi, herpes zoster, epatite, stress ossidativo, fatigue syndrome)
            • PNEUMOLOGIA (broncopatie cronica ostruttiva)
            • NEUROLOGIA (demenza senile, cefalea, aterosclerosi, Alzheimer, sclerosi multipla)
            • GINECOLOGIA (vaginite, vulviti, cistiti, uretriti)
            • CARDIOLOGIA (cardiopatie ischemiche)
            • UROLOGIA (uretriti, prostatiti)

Ozonoterapia Basata sull’Evidenza

Revisione della WFOT – Prima Versione ufficiale in lingua Italiana del documento WFOT’s Review on Evidence Based Ozone Therapy – Traduzione V. Covi

La prima categoria di patologie

            • Osteomielite, empiema pleurico, ascessi fistolizzati, ferite infette, ulcere da pressione, ulcere croniche, piede diabetico e ustioni
            • Patologie ischemiche avanzate
            • Degenerazione maculare senile (forma atrofica)
            • Malattie neurodegenerative (alterazioni funzionali del nervo ottico, retinite pigmentosa, glaucoma primitivo ad angolo aperto, demenza senile incluso Alzheimer, malattie ischemiche cerebrovascolari, sindrome cocleo- vestibolare ecc)
            • Patologie degenerative e infiammatorie ortopediche (osteoartrosi ecc.)
            • Sindrome della stanchezza cronica e fibromialgia
            • Patologie odontoiatriche (infezioni croniche e ricorrenti della cavità orale)

La seconda categoria di patologie

            • Malattie infettive acute e croniche (implicanti batteri, virus e funghi, chemio e antibiotico-resistenti)
            • Nell’astenia da neoplasia e nella tolleranza ai chemioterapici (diminuzione degli effetti  correlati alla chemio e alla radioterapia)

La terza categoria di patologie

        • Malattie autoimmuni (malattie reumatiche, psoriasi, morbo di Crohn ecc.)
        • Demenza senile
        • Patologie polmonari
        • Patologie cutanee
        • Neoplasie metastatiche
        • Sepsi severa e disfunzione multi organo

Progetto Ozono!